Le società sportive senigalliesi assieme ad AVIS Senigallia per promuovere la donazione

L’Auditorium San Roco per una sera il “palasport” della solidarietà con Avis. Sala piena di giovani sportivi che con i loro dirigenti non hanno mancato l’invito dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue di Senigallia per una serata dedicata alla donazione. Un gesto di solidarietà per l’altro e per se stessi è stato il filo conduttore di una serata dove ogni sodalizio sportivo ha portato il proprio pensiero e volontà di guardare al futuro. Tommaso Conz, presidente AVIS Senigallia, ha ripercorso la storia dell’Associazione che è parte fondamentale del tessuto sociale cittadino. Una associazione aperta all’esterno ed alle sensibilità di un settore di grande importanza per la vita di una città quale lo sport. Atleti che non solo mostrano sensibilità verso un argomento tanto delicato quanto importante ma che con il loro stile di vita sono da esempio per i coetanei che hanno scelto altre strade.  E proprio sullo stile di vita che il dr. Giuseppe Furlò, primario di medicina Trasfusionale della AST  Ancona, ha puntato l’accento per poi approfondire tutti gli aspetti tecnico-clinici di una donazione. Atto che non si limita al presentarsi al Trasfusionale  e  “dare” ma che comporta anche ricevere come un controllo medico costante ad ogni donazione ed uno generale con cadenza annuale. Sensibilità anche dall’Amministrazione Comunale rappresentata dal vice sindaco e assessore con delega allo Sport Riccardo Pizzi che da subito ha manifestato la volontà di portare avanti progetti con AVIS atti anche a migliorare lo stile di vita dei senigalliesi. Grande attenzione da parte dei ragazzi/atleti che nonostante i numerosi impegni hanno dedicato del tempo alla serata Avis per informarsi e formarsi sul mondo della donazione. Coro unanime dalle società sportive sul sensibilizzare ancora di più i loro ragazzi e le famiglie. Hanno portato la loro esperienza e contributo la Vigor Senigallia, l’U.S. Pallavolo, la Pallacanestro Senigallia, il Luna Sport (pattinaggio), la A.S. Calcio e la UISP. Presenti anche la Consulta dello Sport ed il Panathlon. Un appuntamento che certamente avrà un seguito dentro e fuori le società sportive con AVIS e con la Solidarietà quale stile di vita.